Addestrarsi per essere sempre pronti

Con ancora negli occhi e nel cuore il tragico intervento del giorno prima, domenica scorsa 09 febbraio, alcuni volontari della Stazione hanno partecipato ad un addestramento sul Vajo Paradiso sul Monte Baldo. Hanno simulato il recupero di una persona scivolata sulla neve resa dura dal rigelo notturno.

Ricordiamo che per muoversi in ambienti simili occorrono ramponi e piccozza. Assolutamente sconsigliati i ramponcini, le catenelle, le ciaspole e i soli bastoncini da camminata.

Foto © Claudio Corsini – Roberto Morandi – Stazione di Verona CNSAS

Ci dirigiamo verso l’attacco del Vaio Paradiso

P1060620

P1060622

 

 

P1060627

 

Cominciamo a salire

P1060629 

 

 

 

P1060628

 

Lassù, qualcuno ci osserva…

P1060632

P1060644

Si prestano le prime cure all’”infortunato”

 

IMG_3944

P1060650

Ci si prepara per le calate con le corde

P1060649

Cominciamo le calate

P1060655

P1060654

P1060657

Per questa volta il nostro “paziente” sono solo i nostri zaini…

P1060664

P1060666

P1060667

P1060668 

 

 

P1060671

P1060676

P1060674

In mancanza di punti di assicurazione si utilizzano gli ancoraggi umani…

P1060677

P1060687

Ormai è pomeriggio e il nostro “infortunato” è sulla strada Graziani.

P1060704

IMG_3946

P1060695