Appesi ad un ramo

Venerdì 24 maggio la Stazione è intervenuta per il recupero di due ragazzi sulla parete di Castel Presina, in Valdadige.

Partiti per percorrere la via “Mestieri all’aria aperta”, ad un certo punto i due hanno sbagliato tracciato e sono finiti in una zona della parete priva di spit. Giunti ad un arbusto a circa 40 metri dal termine della parete non sono stati più in grado di proseguire, per l’instabilità della roccia sovrastante, né di tornare indietro dalla parete strapiombante.

Due squadre della Stazione, una partita dalla base avanzata di Rivoli e una da Boscomantico, hanno raggiunto velocemente la cima di Castel Presina e l’uscita della via. Un soccorritore è stato calato in parete e, guidato dal basso da un soccorritore con binocolo, ha raggiunto in breve tempo i due ragazzi.  Le squadre a monte hanno quindi recuperato, uno alla volta, con la tecnica del contrappeso, i due malcapitati e il soccorritore.

Fortunatamente tutto è finito bene.

Raccomandiamo di affrontare certi itinerari con la dovuta preparazione, non solo atletica, e con la necessaria esperienza che consenta di gestire eventuali emergenze in completa sicurezza.

 Foto © Albertini Maurizio – Corradini Andrea – Alan de Simone – Federti Damiano – Galdiolo Andrea

photo-2019-05-24-17-53-14

photo-2019-05-24-17-53-13

photo-2019-05-24-17-47-37

photo-2019-05-24-17-47-55

photo-2019-05-24-17-48-07

photo-2019-05-24-17-47-16

photo-2019-05-24-17-50-31

photo-2019-05-24-17-50-33

photo-2019-05-24-17-49-26

photo-2019-05-24-17-49-27

photo-2019-05-24-17-49-29

photo-2019-05-24-18-15-36

photo-2019-05-24-17-53-05