Barella in spalle… ma per addestrarsi

Sabato 10 e domenica 25 novembre  i volontari della Stazione di Verona sono stati impegnati in un addestramento riguardante le tecniche di trasporto di un ferito mediante la barella spalleggiabile in dotazione alla Stazione.

Sono state ripassate le manovre necessarie sia per scendere che per risalire terreni scoscesi  anche molto pendenti.

La barella utilizzata permette, infatti, una veloce movimentazione del paziente che viene trasportato a spalle da due soccorritori trattenuti a monte dalle corde di calata o risalita manovrate dagli altri componenti della squadra.

Per questo tipo di trasporto sono necessarie un’ottima preparazione e una perfetta sinergia tra tutti i volontari che operano. Ed è per questo che periodicamente svolgiamo addestramenti come questo.

L’addestramento è stato anche occasione, per i nostri aspiranti volontari, per cimentarsi con questa tecnica di soccorso che è una tra le più utilizzate in caso di intervento reale.

Foto © Andrea Galdiolo – Claudio Corsini – Alan de Simone – Roberto Morandi – CNSAS Stazione di Verona

img_20181110_094539

img_20181110_100536

img_20181110_100545

img_20181110_133220

img_20181110_133330

img_20181110_133402

img_20181110_133647

img_20181110_133910

img_20181110_133959

img_20181110_134021

img_20181110_134037

img_20181125_103125

img_20181125_113143

img_20181125_113352

img_20181125_124103

img_20181125_124107