Ci vuole calma!

Altro intervento ieri pomeriggio verso le 14.00

Tre escursionisti (padre, madre e figlio) partiti da San Zeno di Montagna, hanno chiamato la centrale operativa del 118 di Verona chiedendo aiuto perché non erano in grado di determinare dove si trovassero e perché la donna accusava forti giramenti di testa (ieri era una giornata particolarmente calda e camminare a bassa quota nelle ore centrali della giornata non è assolutamente consigliato).

Geolocalizzati grazie al sistema in uso al Soccorso Alpino, i tre risultavano essere sulla mulattiera che dalla chiesetta di San Siro porta a Punta Piaghen sul versante ovest del Monte Baldo, poco sopra il Lago di Garda.

Raggiunti da un volontario partito da Malcesine e da un altro partito dalla base avanzata di Rivoli con un mezzo fuoristrada, sono stati quindi accompagnati all’ambulanza fatta giungere sul posto dalla centrale operativa del 118 di Verona.

La signora, ristabilitasi, ha poi rifiutato il trasporto all’ospedale.

Invitiamo chiunque si trovasse in difficoltà a mantenere la calma (soprattutto se le ore di luce a disposizione sono ancora molte e se non ci sono minacce evidenti di brutto tempo). A volte, una breve pausa, una corretta idratazione e alimentazione e una cartina topografica della zona per capire dove ci si trova, possono risolvere situazioni lievi senza il bisogno di dover chiamare i soccorsi.

Foto © Cristiano Pastorello – Stazione di Verona CNSAS

photo-2018-08-04-17-31-45