Due caviglie in un colpo solo

Domenica 21 giugno era la  giornata della manifestazione, a carattere nazionale, ”Sicuri sul Sentiero”. Nemmeno farlo apposta, verso le 17, siamo dovuti intervenire per il recupero di una signora sessantaduenne con entrambe le caviglie rotte (cosa per la verità piuttosto rara…)

Ancora una volta le calzature inadatte hanno fatto, probabilmente, la differenza.

La squadra, arrivata il più vicino possibile con il fuoristrada, ha poi proseguito per una mezz’ora  a piedi. Una volta raggiunta e stabilizzata l’infortunata, visti i traumi non proprio lievi, la squadra ha chiesto il recupero con l’elicottero del 118 del SUEM di Verona.

Trasportata a spalle per una decina di minuti fino ad una radura nel bosco, la signora è stata poi caricata in elicottero e condotta all’ospedale di Negrar.

Le calzature con il collo basso, molto leggere e comode, risultano però del tutto inadeguate a proteggere la caviglia in caso di mal posizionamento del piede sul terreno.

Invitiamo quindi tutti gli escursionisti e chi si appresta a camminare sui sentieri, a dotarsi di scarpe con collo alto e suola robusta e ben scolpita.

Aiutateci a non intervenire!

Foto e video © Alberto Corà – Sandro Merlo – Roberto Morandi – Archivio CNSAS Stazione di Verona

01_01

02_01

03_01

04_01

05_01

06_01

07_01

08_01

09_01

10_01

11_01

12_01

13_01

14_01

httpv://youtu.be/CjPWyaVUI6U

httpv://youtu.be/AnC2ApvGGEo