E se mettessimo gli sci in spalla? …. No, direi proprio di no.

Periodo intenso e carico di addestramenti per i volontari della Stazione di Verona.

Domenica 17 marzo è stata la volta dell’esercitazione, programmata da novembre, su terreno nervoso con sci e, in alcuni tratti, ramponi e piccozza.

A fare da meravigliosa cornice naturale all’evento, malgrado il meteo estremamente avverso, è stato, ancora una volta, il nostro meraviglioso Monte Baldo, in veste tipicamente invernale, in uno dei luoghi forse tra i più belli e selvaggi: la Val delle Nogare e la Vetta delle Buse.

Unico neo in una giornata come sempre molto positiva, vissuta all’insegna dello spirito di squadra e della voglia di addestrarsi, è stato un piccolo incidente occorso ad un volontario (il sottoscritto n.d.a.) che, complice la neve marmorea, ha pensato bene di rompersi la clavicola (che fosse per evitare di mettersi gli sci in spalla? Mah….).

 

© Foto Marco Heltai, Roberto Morandi, Maurizio Albertini