… Estote parati…

Domenica 6 maggio si è svolta la prima delle due esercitazioni su roccia della Stazione.

Cristiano ci racconta come è andata.

“Negli ultimi anni si è assistito ad un generale cambiamento nell’approccio alle vie di arrampicata. Un tempo di solo appannaggio alpinistico, con l’aumentare del numero di praticanti e della tipologia di protezioni, si sono sempre più affermate le così dette vie plaisir, ossia percorsi di moderata difficoltà, ben protetti e su buona roccia, il tutto magari esaltato da accessi e rientri facili e ben segnalati.
Ultimamente le pareti sopra l’abitato dei Tessari, in Val d’Adige, sono state teatro di numerose aperture in questo stile ed ogni fine settimana un considerevole numero di arrampicatori le frequenta. Tuttavia, nonostante il gran lavoro di disgaggio e ripulitura e l’abbondante chiodatura, alcuni itinerari rimangono potenzialmente pericolosi a causa di blocchi instabili spesso presenti in prossimità di cenge e boschetti.
In quest’ottica, domenica 6 maggio, i volontari della Stazione si sono trovati ad operare su due diversi scenari, entrambi impostati su cordate colpite da una scarica di sassi. In uno si è adottata la tecnica dell’imbarellamento in parete, nell’altro si è scelto invece di evacuare l’infortunato velocemente per poi stabilizzarlo a terra. Le metodologie di recupero sono state preventivamente discusse, riflettendo sui pericoli prevalenti e sulle priorità da un punto di vista medico.
Terminate le operazioni, sono state confrontate le tempistiche, gli aspetti positivi e  le difficoltà riscontrate in entrambe le situazioni; ne è emerso che non esiste mai una modalità giusta per antonomasia, ma che la strategia di intervento deve derivare da una serie di considerazioni nelle quali l’esperienza di chi opera gioca sempre un ruolo preponderante.”
Foto © Alan de Simone – Matteo Vianini – CNSAS Stazione di Verona
5c1f8fb4-172d-4614-9821-f2f0828e0ba2
img_20180506_090507
img_20180506_104221
img_20180506_104549
img_20180506_104704
img_20180506_120006
img_20180506_120010
img_20180506_124915
img_20180506_134146