Tra assistenza e interventi

La giornata di ieri, iniziata alle 7.30 del mattino, si è conclusa, per il Soccorso Alpino veronese poco prima della mezzanotte.

Durante la giornata, infatti, alcuni volontari della Stazione sono stati impegnati nell’assistenza  alla manifestazione organizzata dal G.A.O. (Gruppo Alpino Operaio) di Verona in occasione dell’inaugurazione della ferrata Campalani sul Gruppo del Carega, rimessa completamente a nuovo (tutte le attrezzature sono state completamente sostituite). Sul posto, erano presenti anche il vice capo stazione della Stazione di Ala del C.N.S.A.S., competente per territorio, e numerosi ex soccorritori veronesi.

A sera, poi, intorno alle 20, la Stazione è dovuta intervenire per il recupero di due escursionisti (padre e figlioletto di 9 anni, entrambi americani) che, sorpresi dal buio in località Prai, nel comprensorio della Funivia di Malcesine-Monte Baldo, non erano più in grado di rientrare autonomamente.

Mentre due squadre si muovevano da Verona dirette alla stazione a monte della funivia, un volontario della stazione di Ala partiva da Malcesine con alcuni vigili del fuoco e, giunto in località Prai, individuava rapidamente i due malcapitati accompagnandoli poi all’ambulanza per le prime cure.

Fortunatamente, al di là dello spavento e di una lieve ipotermia, i due non presentavano particolari patologie e hanno potuto fare rientro autonomo al luogo dove sono alloggiati in questi giorno per un po’ di vacanza.

Raccomandiamo di dotarvi, anche per semplici escursioni, di una piccola torcia che, in caso del sopraggiungere del buio, possa permettervi di rientrare in sicurezza.

Le foto si riferiscono all’inaugurazione della ferrata Campalani e sono di proprietà della Stazione di Verona

p1010506

p1010505

p1010511

p1010507

p1010516

p1010536

p1010549

p1010539

p1010561

p1010552

p1010587

p1010564

p1010627

p1010595

p1010678