Ultimo addestramento dell’anno

Un vento quasi patagonico e temperature ben sotto lo zero hanno fatto da cornice all’ultimo addestramento dell’anno 2018 per la Stazione di Verona.

Teatro dell’operazione il nostro Monte Baldo che abbiamo trovato in una veste non tipicamente invernale ma quasi.

La neve, infatti, non è molta ma piuttosto dura e sufficiente per rendere insidiosa la salita e soprattutto la discesa.

Abbiamo simulato il recupero di un ferito nei pressi di quello che, d’estate, è il sentiero delle creste e il successivo trasporto a valle utilizzando una barella adatta al terreno innevato.

Speriamo di non doverla usare quest’inverno…

Anche se quello che abbiamo visto, malgrado una giornata di cattivo tempo e, quindi, con una scarsa frequentazione, non fa ben sperare… Domenica c’è stato chi è salito al rifugio Telegrafo con le scarpe basse da running (dalle foto poi forse si possono capire le condizioni della montagna) e chi è riuscito a calzare i ramponi (nuovi di negozio) con le punte frontali rivolte all’indietro, dietro il tallone…

Aiutateci a non intervenire!

Foto © Maurizio Albertini, Alan de Simone, Andrea Galdiolo, Roberto Morandi – Archivio CNSAS Stazione di Verona

p1150631

p1150632

p1150638

p1150640

photo-2018-12-16-16-58-50

p1150645

p1150646

p1150647

photo-2018-12-16-22-14-14

photo-2018-12-16-22-14-12

photo-2018-12-16-22-14-12-2

photo-2018-12-16-22-14-10

photo-2018-12-16-16-32-55

p1150649

photo-2018-12-16-22-14-09

p1150652

p1150658

photo-2018-12-16-16-32-48

p1150656

photo-2018-12-16-16-56-36

img_2647

img_2645

img_2644

p1150666

p1150663

p1150668

p1150669

p1150671

p1150672

img_2646

p1150673

p1150678

p1150680

p1150676

p1150681