Ancora un incidente in falesia

Grave incidente ai Pilastri di Boemia oggi pomeriggio 6 aprile.

Un arrampicatore, che stava salendo da primo di cordata, ha sbattuto violentemente la testa contro la roccia dopo aver perso un appiglio mentre arrampicava ai Pilastri di Boemia, in località Dondolo sopra Montecchio di Negrar.

Il compagno, vista la gravità della situazione ha immediatamente allertato i soccorsi.

La centrale del 118 di Verona ha quindi attivato le squadre del Soccorso Alpino e inviato sul posto un’ambulanza della Croce Verde con a bordo un medico.

Ed è stato proprio il medico, giunto sull’infortunato assieme ad una squadra del Soccorso Alpino e al resto dell’equipe dell’ambulanza, a prestare le prime cure al povero arrampicatore.

Nel frattempo un’altra squadra del CNSAS saliva dal basso e raggiungeva la falesia per aiutare nelle operazioni.

Purtroppo l’elicottero del SUEM non è potuto intervenire a causa del forte vento.

Quindi, una volta imbarellato, l’uomo è stato trasportato a spalle verso valle utilizzando anche una breve calata di corda.  Giunto sulla strada sterrata è stato caricato sul mezzo del Soccorso e trasportato fino all’ambulanza.

Ora si trova all’ospedale di Borgo Trento e a lui vanno i nostri più cari auguri!

Forza M. non mollare!

Sul posto anche i Carabinieri di Negrar.

Foto © Maurizio Albertini – Roberto Morandi – CNSAS SASV Stazione di Verona

IMG_3943

PHOTO-2021-04-06-16-40-23 2

PHOTO-2021-04-06-16-40-22

camphoto_1254324197